Post

Visualizzazione dei post da Maggio, 2018

I 10 tipi di motociclista

Immagine
I 10 tipi di motociclistaCHI SONO E COME VIVONO I MOTOCICLISTI? DI TUTTI I TIPI E GENERI,incontreremo da chi è sempre a full gas fino a chi scende dalla moto solo se costretto, ecco 10 stereotipi di motociclisti!1. Il pistaiolo represso
Cordolo, record sul giro, ginocchio a terra. E' il motociclista che deve "chiudere la spalla", quello che non nota il paesaggio, quello che scambia la strada per la pista del Mugello (quindi quello che raramente accende il cervello). Sarebbe capace di provare al banco anche un Piaggio Sì; ha la targa così inclinata da poterla usare come poggia birra quando va piano. Piano?! Mai!

Una moto per tutti

Immagine
Una moto per ogni genere Con l'avanzare della tecnica e della specializzazione le tipologie di motocicletta si sono sempre più ampliate con il tempo e sul mercato del XXI secolo è possibile trovare una moltitudine di tipi diversi, da quelli per gli usi più estremi a quelli che fanno della versatilità il proprio cavallo di battaglia.Una suddivisione basica può essere effettuata tra le due ruote progettate e costruite per l'uso prettamente stradale, spaziante dalle versioni più spartane a quelle specifiche per i grandi viaggi, fino alle repliche di quelle utilizzate nella massime competizioni su pista; il secondo tipo è quello rappresentato dalle moto con cui è possibile, se non suggerito, l'utilizzo in fuoristrada. Anche per questa seconda tipologia la scelta è molto ampia e spazia dai modelli replica di quelli utilizzati nelle competizioni specifiche, per finire con quelli in cui l'utilizzo al di fuori dei percorsi più battuti si può rivelare anche ardua. Anche per qua…

Andrea Dovizioso - Il Ducatista

Immagine
Andrea Dovizioso - Il Ducatista Biografia Andrea Dovizioso nasce il 23 marzo del 1986 a Forlimpopoli, in Romagna. Nel 2000, ad appena quattordici anni, diventa campione nazionale di motociclismo, mentre l'anno seguente si aggiudica il Campionato Europeo di Velocità nella classe 125. L'esordio nel Motomondiale Nel 2001, così, è già pronto per l'esordio nel Motomondiale, sempre in 125. Andrea Doviziosodebutta in occasione del Gran Premio del Mugello, anche se non riesce a concludere la gara essendo costretto al ritiro prima del traguardo. Nel 2002, ancora in 125, è in sella a una Honda, facendo coppia con Mirko Giansanti nel team Scot Racing. In sedici gare raccoglie quarantadue punti, classificandosi al sedicesimo posto nella classifica finale. Giunge per due volte in top ten. Nel 2003 è compagno di squadra di Simone Corsi e sale per la prima volta sul podio: Dovizioso chiude la stagione in quinta posizione in graduatoria, dopo aver ottenuto due secondi posti, due terzi post…